Parola dell'esperto

I LED high power più affidabili dei mid power?
25 maggio 2017 Niteko

I LED high power più affidabili dei mid power?

L’evoluzione dell’ingegneria e della ricerca sugli apparecchi LED ha permesso l’utilizzo anche di nuovi materiali.

Per i LED cosiddetti mid power, ad esempio, si utilizzano materiali plastici, che permettono di mantenere dei costi relativamente più bassi rispetto a quelli high power, basati su materiali ceramici.

Ma è davvero così?

A ben guardare, la valutazione, anche economica, nella scelta di quale LED utilizzare, dovrebbe essere fatta a medio e lungo termine. I LED cosiddetti mid power sono utili per le basse potenze, e dal punto di vista del flusso luminoso, sebbene inizialmente possono generare la stessa luce dei LED high power, tendono ad avere performance non paragonabili. La differenza più importante tra gli high power e i mid power è da individuare nella durata e nel decadimento del flusso luminoso.

I LED high power mantengono un flusso stabile, luminoso, anche ad alte temperature, tanto che si dice siano binnati. I LED montati nei proiettori per outdoor, ad esempio, possono raggiungere temperature di giunzione anche di 85 gradi centigradi. Il flusso luminoso indicato per i LED mid power fa riferimento, di solito, ad una temperatura di giunzione di 25 gradi centigradi, mentre la temperatura media, raggiunta dai LED è di 60 gradi. Il flusso luminoso reale, quindi, può essere minore di quello indicato. Considerando 100 i lumen dei LED mid power ad una temperatura di giunzione di 25 gradi e 100 i lumen di un led high power, come quelli utilizzati da Niteko, si verifica un decadimento del flusso luminoso del primo intorno al 15-20%, mentre il secondo perderà circa il 7-8%, ad una temperatura di giunzione di 120 gradi.

Niteko utilizzo per i suoi prodotti LED high power a base ceramica che se da un lato garantiscono un flusso luminoso costante, anche ad alte temperatura di giunzione, dall’altro hanno una durata garantita maggiore.


Giuseppe Vendramin: Direttore tecnico

0 Commenti

Lascia una risposta